manovre del Tuinà

Contrariamente allo Shiatsu che utilizza maggiormente pressioni statiche, il Tuinà predilige manovre più dinamiche, che comprendono diverse tecniche di massaggio.

Le manovre più utilizzate

An Fa > pressione statica in una zona del corpo tramite il palmo aperto, il pugno o il pollice

Yi Zhi Chan Fa > pressione con oscillazione del polso, solitamente tramite il pollice

Zhen Fa > vibrazione trasmessa attraverso la mano

Pai Fa > percussione di varie zone del corpo col dorso o il palmo della mano aperta e rilassata, oppure con la punta delle cinque dita

Pi Fa > percussione tramite le mani congiunte, che con ipotenar e mignoli vanno a colpire la parte da trattare

Kou Fa > percussione tramite pugno chiuso ma non serrato; vengono utilizzate le eminenze tenar e ipotenar e le seconde falangi delle quattro dita

Ruo Fa > impastamento circolare

Muo Fa > frizione rotatoria senza pressioni particolari; utilizzata solitamente per preparare la zona da trattare o per rilassarla dopo il trattamento

Na Fa > il pollice e le altre dita afferrano la zona da trattare e la massaggiano

Nie Fa > analoga al Na Fa, con la differenza di una trazione verso l’esterno

Guen Fa > movimento continuo con l’eminenza ipotenar, il bordo ulnare e la superficie dorsale della mano, che deve essere morbida ed elastica

Tui Fa > il palmo, il pugno o il pollice spingono una specifica zona del corpo

 

Attività disciplinata ai sensi della legge 14/01/2013, n.4 (G.U. 26/01/2013, n.2)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...